Novembre

Imperial Speck del Trentino Alto-Adige

speck

Affumicatura naturale per un salume dal sapore unico

Ottenuto da carne di origine nazionale e da suini pesanti (160-180 kg), l’Imperial Speck Rovagnati è ricavato dalla parte interna delle cosce di peso medio superiore ai 15 kg. Presenta una corposa presenza di grasso che conferisce al prodotto, sempre morbido e mai secco, il suo sapore unico di affumicato, frutto del naturale impiego di forni alimentati da trucioli di legno di faggio. Dopo l’affumicatura, è il momento di una lunga stagionatura che richiede almeno 8-9 mesi.

Il territorio

Il Trentino Alto Adige è una regione quasi totalmente montuosa, dai paesaggi incantevoli. La cucina tipica rivela una vicinanza con quella austriaca. Canederli, strudel e speck sono i prodotti tipici più noti e si abbinano bene ai vini della zona, come il Traminer, il Teroldego e il Muller Thurgau.

 

Buono a sapersi...

Nella tradizione Altoatesina lo speck era il cibo consumato dai contadini e costituiva un’ottima fonte di energia durante il lavoro nei campi. Col tempo è diventato anche il protagonista di banchetti in occasione di festeggiamenti e cerimonie di benvenuto. Quest’ultima funzione è stata tramandata fino ai giorni nostri: lo speck, insieme al pane nero al vino o birra, costituisce l’elemento chiave della tipica “merenda” altoatesina, consumata e offerta come simbolo di ospitalità.

 

Come affettarlo

Per assaporare la tipica dolcezza derivata dall’affumicatura di legno di faggio e per ottenere fette molto sottili, si consiglia un taglio in macchina.