Muffin con dadini al prosciutto

Le origini dei muffin non sono americane come molti credono, bensì inglesi. La parola muffin, scritta moofin, viene citata per la prima volta in Inghilterra nel 1703. I primi muffin sono nati come ricetta di riciclo. Era il fornaio di famiglia che univa i rimasugli di pane, biscotti e patate schiacciate e poi friggeva il composto ottenendo delle tortine leggere e croccanti. Quando poi questa ricetta è stata scoperta dai nobili dell’epoca è diventato uno dei cibi preferiti della tradizionale ora del tè.

Oggi li mangiamo con gusto sia in versione dolce sia salata.

Piccoli e sfiziosi, da mangiare in un sol boccone o al massimo due. I muffin, se preparati in dimensioni ridotte, sono il tipico prodotto uno tira l’atro, perfetto per i clienti che vengono in salumeria alla ricerca di una golosa merenda o che stiano cercando qualcosa da servire ai propri ospiti come aperitivo.

Sono semplici da preparare e dal sicuro successo.

 

Ingredienti per 20 muffin

240 gr di farina ’00

30 gr di formaggio grattugiato

100 g di provola

2 uova

200 gr di latte

60 gr di olio di semi

140 g di dadini di prosciutto cotto

1 bustina di lievito istantaneo per torte salate

Sale

Prezzemolo q.b.

Preparazione

Unisci la farina, le uova, il latte, l’olio, il sale, il lievito e mescola l’impasto. Aggiungi il formaggio grattugiato la provola a piccoli cubetti, i dadini di prosciutto e il prezzemolo tritato. Versa tutto negli stampini dei muffin e cuoci in forno a 180° per circa 20 minuti.